Grifone

Classe: Aves

Ordine: Accipitriforme (Accipitriformes)

Famiglia: Accipitridi (Accipitridae)

 

Il grifone (Gyps fulvus) è un rapace di dimensioni imponenti che arriva a pesare anche 11 chilogrammi, le sue ali sono molto larghe e lunghe tanto che la sua apertura alare può raggiungere quasi tre metri di lunghezza. Non è raro avvistarlo mentre effettua grandi voli concentrici. Durante il volo il grifone mostra sulla parte finale delle ali le "dita" molto evidenti, mentre la coda corta è squadrata; il corpo e parte delle ali è di colore fulvo, la coda e le penne remiganti sono scure. Il lungo collo durante il volo è tenuto ripiegato, mentre quando è posato assume una postura eretta, con la testa sollevata.

Abitudini e Alimentazione

Questi animali trascorrono molto tempo volteggiando sulle loro grandi ali, spesso a notevoli altezze, in cerca di cibo; si nutre esclusivamente delle carcasse di animali morti, che avvista dall'alto; quando un grifone scende a terra perché ha trovato del cibo, gli altri che volteggiavano nelle vicinanze si aggregano per nutrirsi formando spesso grandi gruppi ed assolvendo l'importante funzione di "spazzini" naturali. Il territorio montano caratterizzato da ampie valli aperte ed abbondante fauna selvatica e domestica allo stato semi-brado, sono un habitat ideale per questa specie. La nidificazione avviene in colonie anche di molti individui su pareti rocciose alte ed a strapiombo. Possono coprire grandi distanze durante la loro vita che dura sui 30-40 anni.

Riproduzione

La deposizione delle uova avviene tra la metà di gennaio e l'inizio di febbraio, la cova dura 52 - 58 giorni e il tempo di permanenza nel nido circa 110 - 120 giorni. La covata è di un uovo solo ed il piccolo diventa sessualmente maturo verso i 5-7 anni.

grifone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *