Borghi del Cammino: Rocca Priora

Rocca Priora è il più alto e freddo dei Castelli Romani, con i suoi 768 metri di altitudine, tanto che fu definito "Il nevaio di Roma". E' Conosciuto anche come la Terra delle Acque per la ricchezza di fontane che da sempre hanno dissetato viandanti e l'agricoltura dei territori circostanti.

Rocca Priora

Il monumento più notevole di Rocca Priora è il Palazzo Baronale, oggi sede del Comune, sorto su un antico castello e restaurato dall'Architetto Conte Francesco Vespignani nel 1880 affinchè i ruderi del vecchio maniero ridiventassero un castello in stile XV secolo. L'edificio affaccia sul Belvedere da dove si può osservare un meraviglioso panorama dei Castelli Romani.

Palazzo Savelli

Caratteristica anche la gastronomia del borgo, oltre a salumi e formaggi caserecci, il prodotto tipico della cucina locale roccapriorese è un formaggio-ricotta semiliquido, che si usa consumare ancora molto caldo, e perciò chiamato lo Scottone. A tale tipicità enogastronomica, assolutamente originale, è dedicata a gennaio la tradizionale sagra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *