Anacamptis pyramidalis (Orchidea Piramidale)

L’orchidea piramidale è una pianta appartenente alla famiglia delle Orchidaceae.
La definizione del Genere deriva dal greco “anakamptein”, si pensa per i due segmenti eretti posti sul labello, mentre il nome di specie,“pyramidalis”, deriva dal latino piramidale, per la caratteristica forma che assume all’esordio l’infiorescenza di questa orchidea. Composta da tuberi ovoidi, la pianta è esile con fusto slanciato alto 20-60 cm, spesso flessuoso, verde e glabro. Le foglie inferiori sono lineari-lanceolate e possono essere lunghe fino a 25 cm, le superiori guainanti o addirittura bratteiformi.
I fiori sono riuniti in una caratteristica infiorescenza densa, inizialmente conica, formata da piccoli fiori rosa (raramente bianchi) sepali laterali patenti, il mediano connivente con i petali a formare un casco. Il labello è trilobato a lobi subuguali, mentre lo sperone risulta sottile e filiforme curvato verso il basso.

Anacamptis pyramidalis (Orchidea Piramidale) - 1

E’ diffusa Europa centrale e meridionale, in Italia invece cresce nell’intera penisola, isole comprese, con periodo di fioritura che va da Maggio a Giugno ed in alcune zone può spingersi fino a Luglio.
Diffusa in suoli particolarmente calcarei e asciutti, la troviamo presente e ben diffusa oltre che nei prati collinari e montani, anche ai bordi delle strade interne delle aree boschive più aperte.
Non esistono specie simili, questo genere in Italia è presente con questa unica specie.
L’impollinazione di questa specie avviene grazie all’azione di lepidotteri notturni e diurni, le due alette laterali collocate alla base del labello inferiore, guidano gli insetti impollinatori verso il nettare provocando con il necessario passaggio la fecondazione del fiore.

Anacamptis pyramidalis (Orchidea Piramidale) - 2

2 Responses

  1. Rosaria Innocenti
    | Rispondi

    Sapevo che si chiamava orchidea rossa purpurea mi sbagliavo forse?

  2. Stefano Mancinelli
    | Rispondi

    Si Rosaria Innocenti ti confondi! La purpurea è un’altra specie… A giorni la sua scheda 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *