I Pantani di Accumoli

I Pantani di Accumoli sono dei laghetti di origine glaciale posizionati al confine tra i Monti Sibillini ed i Monti della Laga, adagiati in una piccola valletta panoramica circondata da pascoli e paesaggi da togliere il fiato. Durante il periodo che va da fine aprile a fine ottobre, i Pantani rappresentano un vero paradiso della natura.

pantani di accumoli

I Pantani sono inclusi nella Rete Natura 2000 per la presenza di ben tre habitat di importanza comunitaria, oltre alla presenza di una specie di anfibio estremamente raro, l’ululone dal ventre giallo (Bombina pachypus). Questo piccolo rospo, bruno sul dorso e con il ventre vistosamente chiazzato di un giallo brillante, è classificato ufficialmente come “minacciato”: la sua vulnerabilità deriva dal fatto che depone le uova e compie lo sviluppo larvale esclusivamente in acque stagnanti basse, scaldate dal sole.

bombina pachypus

Nel sito sono presenti anche un'altra specie di anfibio protetto, benché più diffuso, il Tritone crestato (Triturus carnifex) e anche la falena dell’edera (Euplagia quadripunctaria) una grossa falena dalla colorazione mimetica.

Questo luogo fa da magnifica cornice all’imponente profilo montuoso costituito dalla coppia delle Cime del Redentore e del Monte Vettore, aree protette a livello nazionale di notevole pregio e con infiniti angoli suggestivi ed incantevoli. Questi vasti orizzonti, offerti dal Cammino Naturale dei Parchi, ripagano della lunga camminata sostenuta per raggiungerli.

pantani di accumoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *