Seconda Tappa, seconda Area Protetta Regionale, con delle guide d’eccezione: i Guardiaparco!

Seconda Tappa, seconda Area Protetta Regionale, con delle guide d’eccezione: i Guardiaparco!

Territorio ad alta densità di tutela ambientale!

La coppia splendida di Sara e Claudia ha da pochi minuti completato la seconda tappa del Cammino Naturale dei Parchi, arrivando a Rocca Priora, e con poco meno di 50 km nelle gambe hanno già atraversato due importanti e molto diverse Aree Protette Naturali Regionali.

Dal basolato dell’Appia Antica, immersi nella Storia e posando gli occhi sul paesaggio della Campagna Romana a sud della Capitale; all’andare a zonzo tra laghi calderici che hanno riempito silenti e quiescenti edifici vulcanici, artefici essi stessi del modellamento delle pianure da cui ieri sono partite.

In un quarto di cerchio disegnato camminando, con Roma che si allontana ma che cambiando prospettiva la si vede spesso, il rapporto tra palazzi e alberi si sbilancia verso il denominatore.

Con il CNP il valore di questo numero diventa, così, sempre più piccolo man mano che si va avanti con le tappe.

Ridurre questa cifra vuol dire ridurre la parte non buona dell’impatto dell’Uomo sulla Terra, che dal 1 Agosto di quest’anno abbiamo di nuovo superato, avendo esaurito le risorse rinnovabili a nostra disposizione.

Con una capriola d’emozioni e tornando a Claudia e Sara, tanto è il loro entusiasmo, che non sarebbe affatto una chimera pensare di vederle arrivare a Palestrina, a Subiaco e poi a Jenne, Trevi nel Lazio, e poi a Morino, Villavallelonga, ed infine a Pescasseroli, con un gruppo di accompagnatori sempre più folto!

Noi lo auspichiamo.

E in questo gruppo, come guide e figure autorevoli, ove la Natura è il loro ambiente di lavoro per eccellenza, ritrovare sempre qualche livrea verde dei Guardiaparco, di cui il 31 luglio scorso si è festeggiato il World Ranger Day, è una speranza ed un messaggio concreto di presenza attiva per la salvaguardia e valorizzazione degli ambienti naturali protetti.

Noi attendiamo la vostra prossima narrazione anche da Radio Francigena – La voce dei Cammini.

Buon riposo Sara e Claudia!

Lascia una risposta